E-valuations®

Archivio eventi 2020

Gli eventi 2020 di E-Valuations

  • Verona
    giovedì 20 febbraio 2020

    Diritto delle espropriazioni per pubblica utilità e occupazione illegittima acquisitiva

    Diritto delle espropriazioni per pubblica utilità e occupazione illegittima acquisitiva

    Nel corso dell’incontro si esamineranno i principi base del procedimento di espropriazione per pubblica utilità: l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, l’approvazione del progetto definitivo e la dichiarazione di pubblica utilità, l’immissione in possesso e l’occupazione di urgenza, l’emissione del decreto di esproprio.

    Si evidenzieranno quindi quali siano le circostanze che determinano l’illegittimità dell’occupazione acquisitiva effettuata dalle pubbliche amministrazioni nonché i diritti dei proprietari dei terreni occupati. Risalto verrà dato alle ultime novità giurisprudenziali in materia.

    Un momento particolare sarà poi quello legato all’approfondimento del ruolo del consulente tecnico e ai procedimenti di stima. Una interessante finestra verrà infine aperta sui possibili nuovi risvolti professionali che sia aprono in materia ai consulenti tecnici.

    Una occasione importante quindi quella di Verona, per approfondire un ambito di assoluta attualità e per sviluppare rapporti di proficua collaborazione professionale.

    A tenere il seminario l’avv. Corrado Brancati, socio di E-Valuations e presidente dell’Associazione - Unione Nazionale Tutela Espropriati, che parlerà di occupazione illegittima da parte della Pubblica amministrazione.

    Appuntamento presso: Residence all’Adige, Via Magellano 28, Verona - dalle 15:00 alle 18:30 

    L'incontro è valido per i Crediti Formativi Professionali UNI 11558:2014 Valutatori Immobiliari Certificati.

  • Bari
    venerdì 7 febbraio 2020

    Informazione Immobiliare per la Valorizzazione e la Rigenerazione del Patrimonio Edilizio

    Informazione Immobiliare per la Valorizzazione e la Rigenerazione del Patrimonio Edilizio

    E-Valuations, insieme a Confabitare e moltre altre Associazioni interessate ai temi del convegno, partecipa all'evento dal titolo "Informazione Immobiliare per la Valorizzazione e la Rigenerazione del Patrimonio Edilizio" che si terrà a Bari, presso la sede della Camera di Commercio,  il 7 febbraio 2020.

    Nel corso della giornata diversi esperti presenteranno il loro contributo su un tema di stretta attualità nell'ambito immobiliare, soprattutto per le implicazioni che tale tematica ha sul possibile rilancio di un settore fondamentale per lo sviluppo economico sostenibile delle nostre città.

    Oltre ai saluti istituzionali da parte delle autorità invitate a partecipare ed alle conclusioni che saranno affidate a Luciana DATTOLICO, Presidente Confabitare Puglia, si segnalano gli interventi di
    - Prof. Maurizio d’AMATO – Docente Politecnico di Bari - ‘’Informazione , Valore di Mercato , Valore di Investimento’’
    - Arch. Michele SGOBBA - Presidente Finepro - "Riqualificazione urbana come chiave per un rilancio dell’edilizia"
    - Ing. Pasquale MAURELLI - Board E-Valuations - "L’attività di due-diligence"
    - Arch. Valerio RACCA – Segretario Nazionale Confabitare - "Il ruolo della proprietà privata per la Rigenerazione Urbana"
    - Avv. Vito LACOPPOLA – Assessore al Patrimonio del Comune di Bari - "Il ruolo del Patrimonio pubblico per la Rigenerazione Urbana".

    PDF dell'evento

  • Roma
    martedì 4 febbraio 2020

    Rigenerazione urbana, green finance e misurazione dello sviluppo sostenibile

    Rigenerazione urbana, green finance e misurazione dello sviluppo sostenibile

    L’evento intende coinvolgere le Istituzioni, le Associazioni di categoria nonché gli operatori economici e finanziari interessati alla rigenerazione del patrimonio immobiliare in un confronto e condivisione di idee, conoscenze e soluzioni per lo sviluppo delle aree urbane in linea con i Sustainable Development Goals (SDGs) delle Nazioni Unite.

    Il concetto di “Sviluppo urbano sostenibile, inclusivo e resiliente” è stato definito, a livello internazionale dall’Agenda di Sviluppo 2030, adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel settembre 2015, al Goal n.11 che stabilisce i seguenti obiettivi chiave:

    • abitazioni ad un prezzo equo per tutti;
    • trasporto locale accessibile, sicuro e sostenibile;
    • urbanizzazione inclusiva e sostenibile;
    • attenzione all’inquinamento dell’aria e alla gestione dei rifiuti;
    • verde urbano e spazi pubblici sicuri ed inclusivi.

    L’evento approfondirà, tra l’altro:

    • lo stato delle attività, legislative e non, promosse dalla Commissione europea in materia di finanza sostenibile;
    • il ruolo degli ELTIF nell’ambito delle iniziative europee volte a canalizzare il risparmio verso investimenti a lungo termine e di carattere infrastrutturale;
    • la metodologia sviluppata dalla piattaforma web di UN-Habitat per misurare e monitorare il livello di sviluppo sostenibile “percepito” dai cittadini: il “Perception Index” della “City Prosperity Initiative”;
    • le iniziative di Partenariato Pubblico Privato (PPP) dirette a promuovere gli SDGs ed, in particolare, il Goal 11: Sustainable cities and communities.

    L’evento sarà anche l’occasione per rappresentare il livello medio di sostenibilità ambientale delle aree urbane italiane, intese quale snodo cruciale per lo sviluppo della qualità della vita e della salvaguardia dell’ambiente.

    Infine, saranno esaminati i principali strumenti, anche di tipo finanziario, che gli enti locali potranno utilizzare per rispondere in modo efficace ed efficiente alle complesse sfide che sono chiamati ad affrontare, tra cui: lo squilibrio tra risorse disponibili e investimenti necessari, la salvaguardia del benessere dei cittadini, il cambiamento climatico, l’esclusione sociale e i flussi migratori.

    10:00 Saluti introduttivi

    Mario Occhiuto - Presidente Fondazione Patrimonio Comune ANCI
    Guido Castelli - Presidente IFEL Fondazione ANCI
    Eventuale Rappresentante del Governo
    Walid Moussa - FIABCI World President

    10:40 Lo stato della regolazione europea in materia di finanza sostenibile e il “sentiment” degli operatori economici

    Anna Genovese - Commissaria CONSOB
    Fabio Galli - Direttore Generale Assogestioni
    Rossella Leidi - Vice Direttore Generale di UBI Banca e Chief Wealth and Welfare Officer
    Margherita Bianchini - Direttore Area Diritto Societario Assonime
    Pierre-Emmanuel Noel - Representative for Operations in Belgium, European Investment Bank

    11:55 La sostenibilità nella finanza e nel credito

    Roi Chiti - Chief Technical Advisor, UN-Habitat
    Tommaso Dal Bosco - Patrimonio pubblico e Investimenti urbani, IFEL Fondazione ANCI
    Alfonso Femia – President CEO Atelier(s) Alfonso Femia
    Giampiero Bambagioni – Bureau Member, UNECE Committee on Urban Development Housing & Land Management
    Angelo Peppetti – Ufficio Crediti, ABI
    Giuseppe Ioren Napoli  – Member of E-Valuations

    13.00 Light Lunch

    14:00 Sustainable Development Goals (SDGs) e la Real Estate community

    Pietro G. Bembo – Presidente COBATY Italia
    Angelo Donato Berloco - Presidente E-Valuations
    Enrico Campagnoli - Presidente IsIVI
    Filippo Delle Piane -Vice Presidente ANCE
    Federico Filippo Oriana - Presidente Nazionale ASPESI
    Maurizio Pezzetta – Vice Presidente Vicario FIMAA Italia
    Alessandro Ponti - Presidente Harley & Dikkinson

    15:15 La misurazione dello sviluppo sostenibile

    Marco Matteini - Presidente del World Council of Experts di FIABCI, Partner MATTEINI & ASSOCIATES
    Luca Bigliardi - Coordinatore dell'Italian Urban Monitoring Lab di FIABCI, CEO PRINCIPIOATTIVO Architecture Group
    Massimo Roj - Amministratore Delegato Progetto CMR
    Gianni Verga - Ex assessore all'Urbanistica Comune di Milano
    Mahmoud Al Burai - Vice Presidente FIABCI Arabic Countries

    16:00 Sustainable Development Goals (SDGs) e la responsabilità sociale delle imprese

    Marco Sangiorgio – Direttore Generale CDP Investimenti [TBC]
    Antonio Gatta - Institutional Sales Director Franklin Templeton International Services
    Emanuele Arpini - Regional Marketing Director IWG International Workplace Group
    Herbert Petz - Expansion Manager Arnold Investments
    Budiarsa Sastrawinata – CEO Ciputra Group

    17:00 Coffee Break

    17:15 4 workshops in contemporanea e dibattito – Rigenerazione territoriale e recupero urbano

    ASPESI Roma – Recupero e valorizzazione aree dismesse a Roma
    COBATY Italia – L’interpretazione della sostenibilità da parte di chi finanzia (BEI) e da parte chi opera l’evoluzione dell’abitare urbano ai tempi dei cambiamenti climatici e delle innovazioni tecnologiche/digitali
    Fondazione Patrimonio Comune - ANCI e Progetto CMR – OICR un nuovo paradigma per gli investimenti dei Comuni
    RE-ANIMA – L’equity crowdfunding immobiliare e il terzo settore

    18:30 Conclusioni

  • Putignano
    venerdì 31 gennaio 2020

    Le forme della conciliazione giudiziale

    Le forme della conciliazione giudiziale

    LE FORME DELLA CONCILIAZIONE GIUDIZIALE E L'APPLICAZIONE NELLA GIURISPRUDENZA DI MERITO DELL'ART. 185BIS C.P.C. - FOCUS BDDC

    Il presente contributo si pone l’ obiettivo di proporre un modello virtuoso finalizzato a sviluppare metodi che promuovono soluzioni negoziate endoprocessuali coinvolgendo tra le figure processuali il Consulente Tecnico d'Ufficio (CTU).

    La politica legislativa nazionale è orientata infatti a ridurre il grave carico che affanna la giustizia civile anche attraverso meccanismi di selezione in entrata e uscita del contenzioso e, soprattutto, con l’offerta sempre più ampia degli strumenti alternativi alla risoluzione giudiziale. Risulta pertanto anacronistica la mancanza, nelle nostre aule di giustizia, di un linguaggio base da poter utilmente adoperare attorno ad un tavolo conciliativo al fine di sollecitare, nella maniera più corretta, i meccanismi di autocomposizione e tentare le uscite consensuali dai processi.

    In questa prospettiva si colloca la portata innovativa della BDDC (Banca Dati Digitale Conciliativa), strumento adottato presso il Tribunale di Bari per rilanciare l’opportunità conciliativa tra tutti gli operatori del diritto, migliorando – in una logica di gius-sostenibilità – la qualità delle risposte di giustizia.

    Presso POLO LICEALE MAJORANA LATERZA - AULA MAGNA

    S.C. FOGGIA LA ROSA 3 - PUTIGNANO

    Inizio Lavori 14:45

    PDF dell'evento

  • Ascoli Piceno
    lunedì 27 gennaio 2020

    Sezione Territoriale di Ascoli

    Sezione Territoriale di Ascoli

    Presso la sede della Sezione Territoriale di Ascoli, Viale Rozzi, 13/f, il pomeriggio del 27 gennaio 2020 dalle ore 15:30 alle ore 18:30 si svolgerà la prima riunione del 2020 dei Soci di E-Valuations afferenti alla sezione.

    I lavori saranno coordinati dall'attuale Coordinatore della Sezione Geom. Angelo Crescenzi.

    Argomenti all'ordine del giorno:

    1. Nomina del Coordinatore della Sezione Territoriale per il mandato 2020-2022;
    2. Programmazione attività per la visibilità della Sezione Territoriale e sensibilizzazione alle iscrizioni;
    3. Programmazione argomenti e docenze per i lunedì di E-Formazione;
    4. Introduzione lavori di preparazione del prossimo Convegno;
    5. Varie ed eventuali.

  • Comiso
    venerdì 24 gennaio 2020

    Aspetti tecnici della relazione di stima redatta dall’Esperto del Giudice

    Aspetti tecnici della relazione di stima redatta dall’Esperto del Giudice

    Il convegno prettamente tecnico ha lo scopo di AGGIORNARE e APPROFONDIRE i compiti e le responsabilità della figura dell’Esperto del Giudice, in attuazione delle nuove direttive definite dall’art. 173-bis disp. att. C.P.C. (contenuti della relazione e compiti dell’esperto), delle direttive del CSM, delle linee guida ABI per la valutazione degli immobili a garanzia dei crediti inesigibili, della Norma UNI 11558/2014 – Valutatore immobiliare – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza.

    L’obiettivo perseguito è quello di valorizzare la pragmaticità del processo esecutivo attraverso l’apporto metodologico dell’Esperto del Giudice, il quale con una corretta valutazione può contribuire in modo determinante ad ottenere la vendita al giusto prezzo.

    Per ottenere simile obiettivo devono realizzarsi alcune condizioni:
    a) Una valutazione attendibile;
    b) Una accurata indagine;
    c) Una accurata Best Practice;
    d) Una accurata Due Diligence;
    e) Una accurata applicazione delle migliori Tecniche di Valutazione;
    Il quadro normativo di riferimento è dato dall’art. 120 duodecies del TUB "Testo Unico Bancario” che richiede quale criterio di stima, l’applicazione degli standard e tecnici competenti sotto il profilo professionale.
    Segue la circolare di Banca d’Italia n. 285 del 17 Dicembre 2013, “Disposizioni di vigilanza per le banche” in cui l’aggiornamento n. 24 del 16 ottobre 2018, definisce l’applicazione degli standard e detta i requisiti del perito valutatore.
    Infine l’ABI, con le “Linee Guida per la valutazione degli immobili in garanzia delle esposizioni creditizie” e con le “Linee Guida per la valutazione degli immobili a garanzia dei crediti inesigibili”, riporta una serie di principi, regole, criteri e procedure metodologiche atte a dare trasparenza e correttezza alle procedure di stima.
    Da tutto ciò l’esigenza concreta dei Tribunali Italiani di affidare le valutazioni a tecnici che sappiano applicare gli Standard di Valutazione e che dimostrino comprovati requisiti e concreta competenza.
    Requisiti e competenze dettati dalla Norma UNI 11558/2014 – Valutatore immobiliare – Requisiti di Conoscenza, Abilità e Competenza.

    Programma

    8:30 Registrazioni

    9:00 Saluti Istituzionali

    9:15 Introduzione a lavori
    Claudia Parrino - Avvocato e Moderatore dei lavori
    Alessandro Aronica - Coordinatore Sezione Territoriale di Ragusa

    9:45 Importanza del controllo documentale e compiti dell'esperto
    Carlo Di Cataldo - G.E. Tribunale di Ragusa

    11:00 Pausa

    11:15 L’abuso edilizio, la sanabilità e le altre conseguenze
    Teresio Bosco - Avvocato Board of E-Valuations

    11:45 Standard di Valutazione Immobiliare & Highest and Best Use
    Luciano Pizzhichini - Per.Ind. Esperto Valutatore nel settore bancario

    12:30 Il Report Immobiliare nelle esecuzioni e gli onorari
    Alessandro Aronica - Geometra Esperto Stimatore

    13:00 Dibattito

    13:30 Chiusura lavori

    Crediti Formativi Professionali

    ORDINE ARCHITETTI  -  ORDINE AGRONOMI E FORESTALI - COLLEGIO GEOMETRI - PERITI AGRARI -  UNI 11558:2014

    PDF dell'evento

  • Milano
    sabato 18 gennaio 2020

    Sezione Territoriale di Milano

    Sezione Territoriale di Milano

    Presso la sede della Sezione Territoriale di Milano, la mattina del 18 gennaio 2020 dalle ore 09:00 alle ore 13:30 si svolgerà la prima riunione del 2020 dei Soci di E-Valuations afferenti alla sezione.

    I lavori saranno coordinati dal Segretario Generale Sandro Ghirardini e dal Consigliere nonché Coordinatore protempore Elena Bosciano.

    Argomenti all'ordine del giorno

    1.       Presentazione programma attività E-Valuations Italia 2020

    2.       Programmazione elezione Coordinatore Territoriale Milano

    3.       Esame del mercato delle valutazioni immobiliari Italia

    4.       Esame situazione giudiziaria nazionale e in particolare milanese

    5.       Suggerimenti utili per acquisire quote di mercato in ambito professionale (non solo estimativo)

    6.       Varie ed eventuali

  • Verona
    venerdì 10 gennaio 2020

    Approfondimento giuridico dell'incarico dell'esperto estimatore

    Approfondimento giuridico dell'incarico dell'esperto estimatore

    L’Ordine degli Architetti di Verona unitamente all’Ordine degli Ingegneri e il Collegio Geometri  tornano ad approfondire le attività professionali che vedono protagonisti i propri iscritti con un evento dedicato alle esecuzioni immobiliari.

    A finire sotto la lente d’ingrandimento, dei prestigiosi relatori, saranno gli aspetti giuridici dell’incarico di esperto estimatore e la collaborazione dei diversi professionisti che intervengono nel processo delle esecuzioni immobiliari.

    14.15 Registrazione Partecipanti

    14.30 Saluti
    Francesca Piantavigna - MRICS - Moderatrice - Consigliere Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Verona
    Amedeo Margotto - Presidente Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Verona
    Andrea Falsirollo - Presidente Ordine degli Ingegneri
    Fiorenzo Furlani - Presidente Collegio Geometri della Provincia di Verona
    Angelo Franco - G.E. Tribunale di Verona

    14.45 Aspetti giuridici dell'incarico
    Attilio Burti - G.E. Tribunale di Verona

    15.40 Incarico Custode/Esperto estimatore
    Avv. Vincenzo Bonanno

    16.00 Standard di Valutazione e Certificazioni
    Sandro Ghirardini - Segretario Generale E-Valuations

    16.30 Gli abusi edilizi
    Matteo Faustini - Architetto Responsabile Edilizia Privata Comune di San Pietro in Cariano

    17.00 Caso studio selezionato
    Confronto fra i Relatori

    18.00 La liquidazione - spiegazione della nuova metodologia
    Attilio Burti - G.E. Tribunale di Verona

    18.30 Dibattito conclusivo e chiusura dei lavori

    Crediti Formativi Professionali

    ORDINE ARCHITETTI: n. 4 CFP -  ORDINE INGEGNERI: n. 3 CFP - COLLEGIO GEOMETRI: n. 2 CFP -  UNI 11558:2014 n. 4 CFP

    Link per Iscrizione come Architetto

    Link per Iscrizione come Ingegnere

    Link per Iscrizione come Geometra

    PDF dell'evento

The European Group of Valuers' Associations Socio effettivo UNI Membro del Comitato Tecnico Scientifico di Tecnoborsa Fiabci Italia CINEAS