E-valuations®

Archivio eventi 2021

Gli eventi 2021 di E-Valuations

  • Online
    giovedì 25 novembre 2021

    Le passività ambientali nelle valutazioni immobiliari

    Le passività ambientali nelle valutazioni immobiliari

    Le passività ambientali nelle valutazioni immobiliari

    Giovedì 25 novembre ore 15:30 (durata: 2h)

    Nel corso del processo di due diligenge e di valutazione immobiliare, il Valutatore può trovarsi di fronte a varie tipologie di passività ambientali che incidono più o meno pesantemente sulla valutazione.

    Nel corso del webinar verrà descritto un corretto approccio alla loro identificazione ed al relativo progetto di bonifica. Particolare attenzione verrà posta dai relatori sui vari aspetti che riguardano la determinazione dei costi e dei tempi, con la conseguente incidenza nell’estimo degli immobili.

    Molteplici possono essere i casi in cui si incrociano delle passività ambientali, per cui necessita una corretta impostazione dell'intero progetto, che va dalla due diligence ambientale allo sviluppo del progetto di bonifica. Saranno quindi illustrate le fasi di analisi documentale e di prelievo e campionamento, oltre alle varie fasi dell’iter burocratico e degli interventi di bonifica.

    Infine saranno presentati alcuni casi concreti ed in particolare:

    - un esempio di intervento in un’area ex industriale;

    - un esempio di intervento in una villetta unifamiliare.

    Relatori:

    Mara Monti - Geologa ed esperta di interventi di bonifica

    Agostino Curiale - Operatore del settore e contitolare della ETRA srl

    Elena Bosciano - Architetto e Valutatore

    Modera: Elena Bosciano - Consigliere E-Valuations

  • Online
    giovedì 28 ottobre 2021

    L’espropriazione di terreni in zona F

    L’espropriazione di terreni in zona F

    L’espropriazione di terreni in zona F

    Giovedì 28 ottobre ore 17:30 (durata: 2h)

    L'inserimento dei suoli nella cosiddetta zona F (aree destinate ad opere di interesse collettivo) di uno strumento urbanistico (piano di fabbricazione o piano regolatore generale), comporta specifiche conseguenze in termini di zonizzazione e quindi una specifica analisi in caso di esproprio.

    Di tale particolare fattispecie espropriativa e dei conseguenti riferimenti giurisprudenziali per la stima dei terreni in zona F si occuperà l'avv. Corrado Brancati  nel corso del webinar che E-Valuations ha organizzato per i propri Associati

    Relatore: Corrado Brancati

    Avvocato e Presidente nazionale di Tutelaespropri

    Modera: Sandro Ghirardini
    Segretario E-Valuations

  • Online
    giovedì 24 giugno 2021

    Assemblea Ordinaria dei Soci – 24 giugno 2021

    Assemblea Ordinaria dei Soci – 24 giugno 2021

    In base all’art. 19 dello Statuto, è convocata l’Assemblea Ordinaria dei Soci, che si terrà in videoconferenza attraverso la piattaforma ZOOM.

    La prima convocazione per il giorno 23 giugno 2021 alle ore 07:00, ed in seconda convocazione il giorno successivo 24 giugno alle ore 17:00.

    Ordine del giorno Assemblea Ordinaria 2021 dei Soci E-Valuations:

    1. Saluto del Presidente

    2. Relazione del tesoriere sulla gestione 2019 e 2020

    3. Approvazione bilanci consuntivi relativi agli anni 2019 e 2020

    4. Presentazione bilancio previsionale 2021

    5. Proposta quota 2022

    6. Comunicazioni del Presidente

    7. Varie ed eventuali

    La riunione e le votazioni avverranno in video e/o audioconferenza.

  • Online
    venerdì 28 maggio 2021

    Esecuzioni Immobiliari: l'onorario spettante ai periti esperti del Giudice

    Esecuzioni Immobiliari: l'onorario spettante ai periti esperti del Giudice

    Esecuzioni Immobiliari: l'onorario spettante ai periti esperti del Giudice

    Venerdì 28/05/2021 ore 15:00 (durata: 2h)

    Il tema della corretta determinazione dell'onorario spettante ai professionisti tecnici che prestano la loro opera nell'ambito delle procedure giudiziarie è sempre attuale e purtroppo controverso.

    Infatti, nonostante le indicazioni riportate nel D.P.R. 30 MAGGIO 2002 N.115 - Testo unico in materia di spese di giustizia - e nel D.M. 182/2002 - Tariffe spettanti ai periti consulenti tecnici - molto differenziate risultano le applicazioni pratiche di tali norme nei vari Tribunali italiani. Peraltro lo specifico settore delle esecuzioni immobiliari richiama anche le novita in tema di onorario introdotte dal DL 83/2015 (convertito nella L. 132/2015).

    Essendo la casistica molto ampia, nel corso del webinar verrà approfondito il tema relativo all'onorario dei Consulenti tecnici nell'ambito delle specifiche attività tecniche e valutative connesse alle procedure per le esecuzioni immobiliari.

    Saranno quindi introdotte le norme generali che regolano il calcolo dell'onorario spettante ai consulenti tecnici, oltre alla presentazione di alcuni casi applicativi più frequenti.

    La relazione sarà tenuta dal geom. Alessandro Aronica, Valutatore Immobiliare certificato UNI 11558 - Livello avanzato, iscritto all’ Albo dei Consulenti Tecnici presso il Tribunale di Ragusa. Inoltre presenterà la sua esperienza nell'ambito del Tribunale di Bari il Consigliere E-Valuations Pasquale Maurelli, Ingegnere libero professionista C.T.U. e C.T.P., Certificato  UNI 11558 - Livello avanzato.

    La rappresentazione delle varie esperienze sul campo vissute dai Soci E-Valuations può essere un utile momento di confronto per far affermare le "best pactices" nell'ambito giudiziario, sia in termini di svolgimento dell'incarico da parte dei Consulenti, sia per una ottimale determinazione dell'onorario spettante a tale importante figura ausiliaria del Giudice.

    Relatore: Alessandro Aronica
    Coordinatore della Sezione di Ragusa di E-Valuations

    Modera: Pasquale Maurelli
    Consigliere E-Valuations

  • Online
    venerdì 14 maggio 2021

    Destinazione d’uso, innovazione energetica e legittimità del fabbricato

    Destinazione d’uso, innovazione energetica e legittimità del fabbricato

    Venerdì 14/05/2021 - Ore 15:00 (durata 2h)

    Dopo che il Governo ha introdotto consistenti detrazioni rispetto alle spese sostenute per specifici interventi in ambito di riqualificazione energetica o di riqualificazione degli edifici rispetto al rischio sismico (bonus e superbonus) è emersa ancora più che in passato l’importanza della due diligence immobiliare, legale e tecnica.

    Come abbiamo già indicato nel corso del nostro webinar tenutosi lo scorso 12 febbraio (dal titolo: BONUS E SUPERBONUS: opportunità da non perdere), un documento fondamentale per l’avvio di queste procedure agevolative è rappresentato dall’asseverazione per l’immobile oggetto di intervento del rispetto delle norme urbanistiche.

    I tecnici sono quindi chiamati a conoscere le più recenti norme e pronunce in materia e proprio a questo proposito può essere utile approfondire il tema legato al rispetto delle distanze (dal confine e/o dai fabbricati), in particolare allorchè si interviene su edifici già esistenti.

    Di questo argomento si occuperà il webinar, prendendo le mosse dalla fattispecie concreta sottoposta alla Corte Suprema di Cassazione per poi esaminate le norme generali applicate (art. 873 e 905 codice civile). In particolare si esaminerà la soluzione interpretativa data dalla Suprema Corte nell’ipotesi di mutamento di destinazione d’uso di un manufatto la cui edificazione era stata in precedenza assentita solo per un determinato uso (accessorio) e la ritenuta necessità di verificarne la perdurante legittimità proprio alla luce della diversa destinazione assunta.

    Sarà anche tratteta la problematica inerente la realizzazione di un cappotto termico sulla facciata esterna dell’edificio – ovvero uno degli interventi c.d. trainanti per il bonus 110% – e la necessità di verificare il perdurante rispetto delle distanze minime sia tra edifici sia dai confini di proprietà a seguito dell’aumento delle dimensioni dell’edificio, dovuto al maggior spessore della muratura esterna.

     

    Relatore: avv. Francesca Tetto

    Avvocato Civilista ed Amministrativista, esperta in materia urbanistica

    Modera: avv. Teresio Bosco

    Socio fondatore, Tesoriere E-Valuations

  • Online
    venerdì 30 aprile 2021

    Maso chiuso e Catasto tavolare

    Maso chiuso e Catasto tavolare

    Venerdì 30/04/2021 - Ore 15:00 (durata 2h)

    Il maso (dal latino mansus, termine che nel feudalesimo medievale indicava un appezzamento di terreno) rappresenta la base di un particolare istituto giuridico - il maso chiuso - istituito per preservare l'indivisibilità della proprietà e la continuità dell'impresa agricola. Tale modalità (in tedesco Geschlossener Hof o Erbhof) è ancora operativa nell'area alpina germanofona e in Trentino-Alto Adige/Sudtirolo, Tirolo e Carinzia ed individua nel "maso “l’azienda agricola, comprensiva dell’edificio rurale abitativo, dei fabbricati connessi e dei terreni (agricoli e forestali) ad esso attinenti.

    Originariamente il maso chiuso veniva ereditato indiviso dal primogenito maschio, mentre i figli minori potevano scegliere tra un indennizzo o il continuare a vivere assieme al fratello maggiore. Con il passare degli anni, la legge sul maso chiuso è stata riformata, in particolare per quegli aspetti che riguardavano la parità degli eredi di sesso femminile, e la tutela del coniuge superstite. Il risultato del processo di riforma di questo istituto è confluito nella "Legge provinciale 28 novembre 2001, n. 17". Pertanto, il Trentino - Alto Adige risulta l'unica area geografica in Europa dove è tuttora in vigore il diritto di maggiorasco.

    Si tratta di una casistica particolare e interessante da conoscere. Inoltre, considerato che l'aspetto fondamentale dell'istituto giuridico riguarda il diritto ereditario, risulta fondamentale l'apporto di conoscenze estimative che può fornire un Valutatore esperto e qualificato.

    Di tutto questo ci parlerà il geom. Gianfranco Morocutti, esperto di questo istituto giuridico, dei principi di indivisibilità posti alla sua base per la salvaguardia della proprietà e della successione ereditaria, nonché della determinazione del prezzo di assunzione.

    Oltre a questi temi, verranno fornite anche le informazioni relative alla normativa vigente fra sistema tavolare e legge urbanistica provinciale.

     

    Relatore: geom. Gianfranco Morocutti

    Vice Presidente E-Valuations, Fellow of the Royal Institution of Chartered Surveyor (RICS), già Presidente del CNGeGL

    Esperto in valutazioni di patrimoni immobiliari, piani divisionali, pratiche catastali-tavolari, gestione di patrimoni immobiliari, consulenze internazionali nel settore edilizio e della proprietà immobiliare

    Modera: dr. Agr. Angelo Donato Berloco

    Presidente E-Valuations

  • Online
    venerdì 9 aprile 2021

    Costi di Costruzione e altri Costi del Ciclo di Vita - Standard Internazionali ICMS in Italiano

    Costi di Costruzione e altri Costi del Ciclo di Vita - Standard Internazionali ICMS in Italiano

    Venerdì 09/04/2021 - Ore 15:00 (durata 2h)

    Gli ICMS sono il risultato del lavoro di una Coalizione internazionale costituita da una cinquantina di Associazioni professionali e no-profit (tra cui AICE e RICS) che ha elaborato e pubblicato nel 2017 la prima edizione di questi standard con il titolo “International Construction Measurement Standards: Global Consistency in Presenting Construction Costs”.

    Una seconda edizione è stata poi pubblicata nel 2019 con il nuovo titolo “ICMS: Global Consistency in Presenting Construction and Other Life Cycle Costs” (ossia "ICMS: Coerenza Globale nella Presentazione dei Costi di Costruzione e di altri Costi del Ciclo di Vita", titolo della pubblicazione italiana che è scaricabile dal download.

    Rispetto all'edizione originale del 2017, la seconda edizione ha ampliato il perimetro di riferimento degli ICMS per includere ulteriori tipologie di opere (edifici, infrastrutture ed impianti di vario tipo, miniere) ma soprattutto per definire le metriche di analisi dei costi considerando tutto il ciclo di vita dell’opera (dalla concezione alla dismissione), in perfetta sintonia con i valori fondamentali dell'Ingegneria Economica e del Total Cost Management.

    Questi standard consentono pertanto di effettuare una corretta e completa analisi comparativa tra diversi progetti di costruzione realizzati (o da realizzarsi) anche in diversi Paesi, rispondendo così ad una necessità espressa dalle maggiori organizzazioni economiche mondiali, tra cui la Banca Mondiale, il Fondo Monetario Internazionale e le Nazioni Unite.

    Il progetto ha visto la collaborazione delle principali istituzioni italiane, associative e accademiche del Real Estate e del costruito, organizzate in un Comitato Tecnico e in una Commissione Scientifica che, oltre ad aver curato la traduzione del documento originario, sono intervenute con note a commenti per evidenziare le differenze e le distanze tra gli standard internazionali e la realtà del nostro mercato.

    Il 9 aprile 2021 E-Valuations presenterà in collaborazione con AICE, ICEC e RICS la versione italiana degli Standard Internazionali di Misurazione dei Costi di Costruzione e di altri Costi del Ciclo di Vita

    Relatori:

    Emanuele Banchi (presidente AICE)
    Introduzione, presentazione di AICE, spiegazione del progetto ICMS in generale (coalizione, finalità, vantaggi, …)

    Gianluca di Castri (ICEC Chair)
    Presentazione di ICEC, investimenti, sostenibilità economica e Life Cycle Costs

    Nunzia Moliterni (RICS board)
    Presentazione di RICS, il progetto IPMS, i suoi vantaggi e le relazioni con il progetto ICMS

    Domenico Cottone (AICE - responsabile della traduzione linguistica ICMS)
    ICMS, descrizione del contenuto dello standard, il progetto italiano, limiti e opportunità

    Modera:

    Sandro Ghirardini
    Segretario Generale E-Valuations

  • Online
    venerdì 26 marzo 2021

    Diritto successorio e valutazioni immobiliari

    Diritto successorio e valutazioni immobiliari

    Venerdì 26/03/2021 - Ore 15:30 (durata 2h)

    Il diritto ereditario o successorio è l’insieme di norme che regolano le vicende riguardanti il patrimonio di una persona fisica per il periodo successivo alla sua morte. Nello specifico esso disciplina la successione ereditaria per mezzo della quale si realizza il subingresso di determinati soggetti nei rapporti giuridici trasmissibili del de cuius.

    In particolare, la successione a titolo universale è quella con la quale l’erede subentra (in quota o per l’intero) nella totalità dei diritti e degli obblighi che non si estinguono con la morte del de cuius. La successione a titolo particolare, invece, è quella con cui il successore, detto legatario, subentra solo in uno o più rapporti patrimoniali ben precisi e definiti del defunto.

    Il dibattito in tema di diritto successorio è sempre acceso e stabilire il giusto valore dell’asse ereditario è fondamentale sotto molteplici profili.

    Rispetto al tema in esame, uno dei punti di maggiore contrasto riguarda il momento in cui si debba attestare la valutazione dei beni dell’eredità e ciò in considerazione del continuo mutamento del valore dei cespiti immobiliari nel tempo e del fatto che gli stessi possono valere di più o di meno, a seconda di quando vengano stimati. E’ noto inoltre che sugli eredi gravano debiti in proporzione alle loro quote e che il testatore può subordinare il legato al compimento di una determinata prestazione entro i limiti di valore del bene ricevuto.  

    In questo senso un’adeguata valutazione dei beni dell’asse ereditario si rivela fondamentale per comprendere la reale convenienza dell’acquisto mortis causa. In ultimo la valutazione immobiliare appare imprescindibile per la corretta divisione delle quote al fine di prevenire ed individuare lesioni della legittima.

    Alla luce di queste considerazioni di carattere generale, i consulenti tecnici ricoprono il ruolo di partner privilegiati per gli operatori della giustizia per la risoluzione dei molteplici contenziosi che nascono in ambito successorio.

    Ancor più oggi tale ruolo è particolarmente importante se pensiamo ai consulenti tecnici impegnati nelle Alternative Dispute Resolution, che rappresentano un utilissimo strumento per tentare di decongestionare il funzionamento dei Tribunali. Di questi strumenti e della loro efficacia si parlerà nel corso del webinar, come utili strumenti per dare risposte di giustizia in sostituzione al processo.

    Relatori:

    Dr.ssa Teresa Ligozzi - Notaio

    Dr.ssa Francesca D’Avino - Avvocato

    Dr. Gabriele Gemma - Ingegnere

    Moderadr. Agr. Angelo Donato Berloco - Presidente E-Valuations

  • Online
    giovedì 11 marzo 2021

    I diritti reali di godimento: Enfiteusi, Livelli ed Usi civici

    I diritti reali di godimento: Enfiteusi, Livelli ed Usi civici

    Giovedì 11/03/2021 ore 15:00 (durata: 2h)

    Spesso i Valutatori immobiliari si confrontano con i diritti reali di godimento che insistono sui beni da valutare e ne influenzano il valore di stima o addirittura la effettiva rogitabilità.

    Tale valorizzazione quasi mai è di semplice attuazione in quanto molteplici possono essere le forme giuridiche assunte da tali diritti reali di godimento. Infatti sono sempre diritti su cosa altrui ma possono assumere la forma di diritti a favore di una persona (come l’usufrutto, l’uso, l’abitazione, il diritto di superficie, l’enfiteusi e gli usi civici) oppure a favore di un fondo (come avviene nel caso delle servitù).

    Per meglio inquadrare la materia in oggetto ed avere un quadro chiaro degli elementi necessari per la valorizzazione di alcuni di questi istituti (enfiteusi, livello e usi civici) E-Valuations ha organizzato questo webinar di approfondimento. Nel corso del nuovo appuntamento verrà delineato il percorso da seguire per la puntuale individuazione del diritto reale da valutare, con i correlati aspetti storico-giuridici e professionali dei diritti reali di godimento.

    Particolare attenzione verrà posta sulla fase pre-estimativa, connessa quindi alla due diligence ovvero alla puntuale individuazione di tali diritti, al fine di poter svolgere una adeguata fase valutativa, tanto nelle consulenze giudiziarie quanto in quelle extragiudiziarie. Infatti questa particolare tipologia di attività estimativa è molto frequente in alcune realtà geografiche del nostro Paese, ovvero in zone legate a particolari vicissitudini storiche consolidatesi nel tempo, per cui diverse sono le difficoltà che si possono incontrare nelle ricerche dei dati storici che condizionano le procedure di estinzione del diritto reale riscontrato.

    Su questo e altri aspetti della procedura si concentrerà l'attenzione del dr. Sonni, per dare agli Associati E-Valuations un quadro chiaro ed aggiornato sulla materia.

    Relatore: dr. Agr. Paolo SONNI

    Libero Professionista e Consulente giudiziario

    Specializzato in diritti reali e operativo da molti anni con Tribunali, Uffici dei Giudici di Pace, Corte d'Appello e con il Commissariato Usi Civici

    Modera: dr. Agr. Angelo Donato Berloco

    Presidente E-Valuations

  • Online
    venerdì 26 febbraio 2021

    Novità TEGOVA 2020/2021

    Novità TEGOVA 2020/2021

    Novità TEGOVA 2020/2021

    Venerdì 26/02/2021 ore 15:30 (durata: 2h)

    E-Valuations è sempre stata attenta alla dimensione europea della professione di Valutatore immobiliare e per questo è entrata a far parte del team italiano che si occuperà della traduzione degli EVS 2020, al fine di favorirne la diffusione e l'applicazione anche nella realtà estimativa italiana.

    Con il webinar su "Novità TEGOVA 2020/2021", E-Valuations intende portare all'attenzione dei professionisti italiani elementi utili per approfondire la conoscenza sulla struttura e sugli obiettivi di TEGOVA, per presentare le novità rilevanti rispetto all’edizione 2016 degli European Valuation Standards 2020 (EVS) e per illustrare tutta una serie di elementi di aggiornamento rispetto alle attività dell'Associazione europea di cui E-Valuations è membro da diversi anni.

    Relatrice: Silvia Cappelli

    Member of the Board of Directors TEGOVA

    Member of the European Valuation Standards Board (EVSB)-

    Modera: Angelo Donato Berloco

    Presidente E-Valuations

  • Online
    venerdì 12 febbraio 2021

    BONUS E SUPERBONUS: opportunità da non perdere (per committenti e professionisti)

    BONUS E SUPERBONUS: opportunità da non perdere (per committenti e professionisti)

    BONUS E SUPERBONUS: opportunità da non perdere (per committenti e professionisti)

    Venerdì 12/02/2021 ore 15:00 (durata: 2h)

    Nell’anno del Covid-19 e delle gravi conseguenze della pandemia, possiamo almeno dire che vi è stata almeno una buona notizia per tutti coloro che si apprestano a fare interventi di efficientamento e/o di miglioramento della propria casa.

    Infatti con il DL n. 34/2020, denominato Decreto Rilancio e convertito con la L. n. 77/2020, è stato deciso dal Governo di portare al 110% le aliquote di detrazioni delle spese sostenute per specifici interventi in ambito di riqualificazione energetica, riqualificazione degli edifici rispetto al rischio sismico, all’installazione del fotovoltaico nonché alla installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.

    Tante le novità e così pure la confusione per committenti e professionisti nella redazione delle pratiche. Il webinar intende fare il punto della situazione e provare a rispondere almeno ad alcuni di questi dubbi.

    Partendo quindi dalla quotidiana esperienza maturata sul campo, il Coordinatore della Sezione di Ragusa di E-Valuations, Alessandro Aronica fornirà una serie di chiarimenti ed esempi nel corso del webinar.

    Relatore: Alessandro Aronica

    Esperto in valutazioni immobiliari, con Certificazione UNI 11558, Valutatore Immobiliare - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza, Livello avanzato

    Coordinatore della Sezione di Ragusa di E-Valuations

    Modera: Sandro Ghirardini

    Segretario E-Valuations

  • Online
    venerdì 29 gennaio 2021

    BANCA DATI IMMOBILIARI

    BANCA DATI IMMOBILIARI

    Brainstorming su un modello da migliorare, condividere ed esportare

    Venerdì 29/01/2021 ore 15:00 (durata: 2h)

    La BDI di Ascoli Piceno ha sei anni ed è tarata sulle problematiche di una piccola Provincia del Centro Italia.

    Nel corso del webinar verranno presentati l’organizzazione e i lusinghieri risultati raggiunti da questa prima Banca Dati Immobiliare locale e completamente gratuita. Come è stata ideata e creata, cosa contiene, come si aggiorna, chi collabora per alimentare il flusso informativo, come si può consultare e tante altre informazioni operative saranno presentate da chi ha materialmente partecipato a questo interessante esperimento.

    Inoltre verrà presentato il risultato del percorso operativo che ha visto attuare la fondamentale collaborazione interprofessionale posta alla base del progetto Banca Dati. Giudici, Notai, Professionisti tecnici impegnati nelle valutazioni immobiliari hanno contribuito alla realizzazione di questo pioneristico progetto di collaborazione.

    Si parlerà anche del tema relativo alla privacy rispetto ai dati immobiliari archiviati in banca dati, nota troppo spesso dolente in passato per questo tipo di iniziativa.

    Le relazioni di stima ben documentate sono un interesse di tutte le parti coinvolte nei vari ambiti operativi: acquirenti, venditori, notai, giudici, ecc. Disporre di riferimenti mercantili certi, documentati, pertinenti rispetto al caso di stima è una precondizione indispensabile per applicare adeguatamente i postulati posti alla base dell’Estimo e degli standard operativi adottati a livello nazionale ed internazionale.

    Relatori

    Angelo Crescenzi - Coordinatore della Sezione Territoriale E-Valuations di Ascoli Piceno

    Carlo Calvaresi - Presidente Tribunale di Teramo, ex Presidente di Sezione Tribunale di Ascoli Piceno

    Albino Farina, Notaio e già Vice Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato

    Modera

    Sandro Ghirardini - Segretario E-Valuations

    Previsti 2 CFP professionali per Geometri Iscritti all'Albo e 2 CFP UNI 11558:2014 per i Valutatori Immobiliari Certificati.

  • Online
    venerdì 15 gennaio 2021

    Il mercato fondiario agricolo: analisi e prospettive

    Il mercato fondiario agricolo: analisi e prospettive

    Il mercato fondiario e degli affitti in Italia. Aspetti metodologici, situazione attuale e prospettive future

    Venerdì 15/01/2021 ore 15:00 (durata: 1h)

    1° parte: Presentazione della metodologia d'indagine e comparazione delle fonti informative (CREA, ISTAT, CN Notariato)

    2° parte: Analisi della situazione attuale e dell'evoluzione del mercato negli ultimi 20 anni. Accenni alle prospettive future.

    Relatore Andrea Povellato

    Dirigente di ricerca presso il CREA - Centro di ricerca Politiche e Bioeconomia e responsabile della sede CREA-PB per il Veneto. Si occupa di valutazione delle politiche agricole e per lo sviluppo rurale e cura l'Indagine sul mercato fondiario. Dal 2017 è membro del comitato editoriale della REA - Italian Review of Agricultural Economics. Dal 2016 al 2020 è stato membro del consiglio direttivo della Associazione Italiana di Economia Agraria e Applicata (AIEAA).

    Modera Angelo Donato Berloco

    Presidente E-Valuations

The European Group of Valuers' Associations Socio effettivo UNI Membro del Comitato Tecnico Scientifico di Tecnoborsa Fiabci Italia T6 Politecnico di Bari Dicatech Bari