E-valuations®

Aspetti tecnici della relazione di stima redatta dall’Esperto del Giudice

I prossimi eventi di E-Valuations

  • Comiso
    venerdì 24 gennaio 2020

    Aspetti tecnici della relazione di stima redatta dall’Esperto del Giudice

    Aspetti tecnici della relazione di stima redatta dall’Esperto del Giudice

    Il convegno prettamente tecnico ha lo scopo di AGGIORNARE e APPROFONDIRE i compiti e le responsabilità della figura dell’Esperto del Giudice, in attuazione delle nuove direttive definite dall’art. 173-bis disp. att. C.P.C. (contenuti della relazione e compiti dell’esperto), delle direttive del CSM, delle linee guida ABI per la valutazione degli immobili a garanzia dei crediti inesigibili, della Norma UNI 11558/2014 – Valutatore immobiliare – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza.

    L’obiettivo perseguito è quello di valorizzare la pragmaticità del processo esecutivo attraverso l’apporto metodologico dell’Esperto del Giudice, il quale con una corretta valutazione può contribuire in modo determinante ad ottenere la vendita al giusto prezzo.

    Per ottenere simile obiettivo devono realizzarsi alcune condizioni:
    a) Una valutazione attendibile;
    b) Una accurata indagine;
    c) Una accurata Best Practice;
    d) Una accurata Due Diligence;
    e) Una accurata applicazione delle migliori Tecniche di Valutazione;
    Il quadro normativo di riferimento è dato dall’art. 120 duodecies del TUB "Testo Unico Bancario” che richiede quale criterio di stima, l’applicazione degli standard e tecnici competenti sotto il profilo professionale.
    Segue la circolare di Banca d’Italia n. 285 del 17 Dicembre 2013, “Disposizioni di vigilanza per le banche” in cui l’aggiornamento n. 24 del 16 ottobre 2018, definisce l’applicazione degli standard e detta i requisiti del perito valutatore.
    Infine l’ABI, con le “Linee Guida per la valutazione degli immobili in garanzia delle esposizioni creditizie” e con le “Linee Guida per la valutazione degli immobili a garanzia dei crediti inesigibili”, riporta una serie di principi, regole, criteri e procedure metodologiche atte a dare trasparenza e correttezza alle procedure di stima.
    Da tutto ciò l’esigenza concreta dei Tribunali Italiani di affidare le valutazioni a tecnici che sappiano applicare gli Standard di Valutazione e che dimostrino comprovati requisiti e concreta competenza.
    Requisiti e competenze dettati dalla Norma UNI 11558/2014 – Valutatore immobiliare – Requisiti di Conoscenza, Abilità e Competenza.

    Programma

    8:30 Registrazioni

    9:00 Saluti Istituzionali

    9:15 Introduzione a lavori
    Claudia Parrino - Avvocato e Moderatore dei lavori
    Alessandro Aronica - Coordinatore Sezione Territoriale di Ragusa

    9:45 Importanza del controllo documentale e compiti dell'esperto
    Carlo Di Cataldo - G.E. Tribunale di Ragusa

    11:00 Pausa

    11:15 L’abuso edilizio, la sanabilità e le altre conseguenze
    Teresio Bosco - Avvocato Board of E-Valuations

    11:45 Standard di Valutazione Immobiliare & Highest and Best Use
    Luciano Pizzhichini - Per.Ind. Esperto Valutatore nel settore bancario

    12:30 Il Report Immobiliare nelle esecuzioni e gli onorari
    Alessandro Aronica - Geometra Esperto Stimatore

    13:00 Dibattito

    13:30 Chiusura lavori

    Crediti Formativi Professionali

    ORDINE ARCHITETTI  -  ORDINE AGRONOMI E FORESTALI - COLLEGIO GEOMETRI - PERITI AGRARI -  UNI 11558:2014

    PDF dell'evento

The European Group of Valuers' Associations Socio effettivo UNI Membro del Comitato Tecnico Scientifico di Tecnoborsa Fiabci Italia CINEAS