Depositato il disegno di legge che introduce nelle esecuzioni immobiliari le norme UNI e gli Standard nazionali e internazionali per la valutazione degli immobili .

La recente iniziativa legislativa - che ha come primo firmatario il senatore Salvatore Sallemi (insieme ad altri 12 colleghi Senatori) - ha evidenziato l'importanza dell'ascolto attento del territorio e dell'apporto degli esperti nel processo di riforma del codice di procedura civile italiano, in particolare rispetto alla determinazione del valore degli immobili espropriati.

Infatti la proposta di modifica all'articolo 568 del Codice di procedura civile (concernente in particolare la determinazione del valore dell’immobile espropriato) è frutto di una fattiva e approfondita collaborazione tra legislatori e professionisti del settore immobiliare, a dimostrazione di un modello efficace di sinergia tra il mondo politico e quello tecnico.

Un esempio significativo di questa collaborazione è l'intervento di E-Valuations, la più grande rete nazionale di esperti in valutazioni immobiliari, che ha giocato un ruolo cruciale nell'elaborazione della proposta di legge. Infatti il senatore Sallemi ha mostrato un'attenzione particolare nel raccogliere e valorizzare le competenze che operano quotidianamente sul campo. La sua attenzione nel consultare gli esperti di E-Valuations ha permesso di arricchire l'iniziale proposta legislativa con vari aspetti tecnici e professionali, garantendo che le modifiche rispondessero effettivamente alle esigenze del settore.

Da questo punto di vista, un ringraziamento particolare è rivolto a tre professionisti che hanno contribuito in maniera determinante alla redazione del testo finale: l'Ing. Fabio Fernandez di Vittoria, il Consigliere Geom. Alessandro Aronica di Comiso e il Segretario Generale Geom. Sandro Ghirardini di Mantova. Il loro apporto ha permesso di includere nella proposta di legge una visione completa e dettagliata delle problematiche e delle soluzioni possibili.

Il lavoro in sinergia tra queste figure professionali, il senatore Sallemi e gli altri firmatari del disegno di legge, dimostra come l'ascolto e la collaborazione tra differenti settori possano portare a soluzioni legislative efficaci e ben ponderate. Questo approccio garantisce che le leggi non solo rispondano alle necessità attuali, ma siano anche progettate per essere resilienti e adattabili alle sfide future.

L'iniziativa legislativa in oggetto non solo mira a migliorare la determinazione del valore degli immobili espropriati, ma si allinea perfettamente con gli obiettivi e i principi della riforma Cartabia, la recente normativa che punta a modernizzare e rendere più efficiente il sistema giudiziario italiano. Il disegno di legge proposto contribuisce, infatti, a raggiungere gli obiettivi di maggiore trasparenza, equità e velocità nelle procedure giudiziarie, elementi centrali anche nella riforma del settiore giudiziario.

Altro aspetto rilevante di questa proposta è l'attenzione alla qualificazione e certificazione degli esperti coinvolti nelle valutazioni immobiliari. Con queste modifiche, l'Italia si avvicina ad un sistema di valutazione immobiliare più giusto, trasparente e coerente, grazie all'impegno dei professionisti del settore e alla sensibilità politica di figure come il senatore Sallemi e i suoi colleghi.

Riteniamo quindi che questo disegno di legge rappresenti per l'Italia un passo significativo verso un sistema di valutazione immobiliare più equo e trasparente: ora è essenziale che tutti i professionisti del settore, i policy makers e i cittadini comprendano appieno le implicazioni di questa innovazone legislativa e la sostengano.

Per una visione completa e dettagliata della proposta, vi consigliamo di scaricare e leggere il testo completo del disegno di legge.

Questo non solo vi darà modo di approfondire le modifiche normative proposte, ma vi permetterà anche di partecipare in modo informato al dibattito pubblico che si aprirà sul tema e che come E-Valuations seguiremo con attenzione.

Categorie:
Attività forense (CTU - CTP - Perito - Esperto)